Momento Sera 30 Settembre 1949 - Esecuzione privata dell'opera lirica "Silvana" - MICHELE CORONA WEBSITE

Cerca
M° Michele Corona Webpage
Vai ai contenuti

Menu principale:

Momento Sera 30 Settembre 1949 - Esecuzione privata dell'opera lirica "Silvana"



Trascrizione  dell'articolo di:
Momento Sera – Corriere Pugliese Anno IV – n. 233 di Venerdì 30 Settembre 1949


Clicca Q U I  per visionare il ritaglio dell'articolo originale





Monopoli 29 (c.m.)

    Abbiamo avuto occasione di assistere ad una esecuzione provata della nuova Opera Lirica “ Silvana “, in tre atti, musicata dal nostro concittadino Maestro Michele Corona, su libretto del prof. Ennio Cardinale.

    Così ci è stata concessa la possibilità di valutare le ottime doti canore del giovane baritono Emilio Cappelletti, anch’esso nostro concittadino, e del tenore Lino Vernola, già noto per il suo splendido passato artistico; al piano sedeva il Maestro Corona che, con non comune competenza, ci ha dato modo di gustare nota per nota la bellissima musica da lui composta.

    Abbiamo sinceramente applaudito dopo aver ascoltato la “ Danza delle gitane “ del 1° atto ed è rimasta indimenticabile nella nostra memoria la romanza “ tutti son via “ della fine del 1° atto, cantata dal bravo tenore drammatico Lino Vernola, che abbiamo giudicato artista intelligente e versatile.

    La preghiera di Silvana del 2° atto “ Di noi pietà ti prenda “, ha riscosso favorevoli consensi e, nel duetto successivo da Silvana e da Rodrigo, abbiamo ascoltato ancora una volta la voce pastosa e dolcissima del baritono Emilio Cappelletti che si è disimpegnato con la solita abilità.
Ancoradegni di nota sono : il quintetto finale del 2° atto, la bella musica descrittiva ed il patetico finale del 3° atto

    Ci auguriamo vedere al più presto in iscena l’opera “ Silvana , perché, secondo il nostro parere, è in grado di affrontare un pubblico colto per essere giudicata secondo quanto essa vale.

   Esprimiamo il nostro vivo compiacimento al Maestro Corona, al Prof. Cardinale, al tenore Vernola, ai quali auguriamo di veder coronata da felice successo la loro considerevole fatica.

RITORNO A DOCUMENTI


 
Torna ai contenuti | Torna al menu